Antibiotico e sole: è sconsigliato esporsi durante un trattamento?

Quando si assumono gli antibiotici, si può prendere il sole? O ci sono controindicazioni?

Antibiotici e sole

Antibiotico e sole vanno d'accordo? Se prendo l'antibiotico, posso poi stare al mare a prendere il sole? Beh, diciamo che non sempre antibiotici e sole sono compatibili. Se ci sono dei dubbi, prima di prendere la tintarella mentre si è sotto terapia antibiotica, è sempre bene consultare il proprio medico. Poi anche leggere il bugiardino del farmaco, male non fa. In generale bisogna fare molta attenzione agli antibiotici appartenenti a queste classi:

Questo perché questi antibiotici possono essere associati a reazioni di fotosensibilizzazione, soprattutto quando ad assumerli sono bambini e anziani (ma non solo). Solitamente, quando accade questo tipo di reazione di fotosensibilizzazione, compaiono determinati sintomi:

  • macchie rosse sulla pelle
  • presenza di bolle
  • vescicole
  • edema
  • orticaria
  • irritazione cutanea

Se accade ciò, vuol dire che bisognerebbe evitare di esporsi al sole quando si prende un antibiotico, almeno fino a 2-3 giorni dopo la fine della terapia. I sintomi, se non sono gravi, tendono a regredire in 2-7 giorni dalla fine della terapia farmacologica. Ovviamente in questi casi è bene evitare di continuare a esporsi alla luce diretta del sole.

Che cos'è la reazione da fotosensibilizzazione?

Con reazione da fotosensibilizzazione si intende una reazione cutanea provocata dalle radiazioni ultraviolette del sole. Creme solari, profumi o farmaci come gli antibiotici possono provocarla. Di solito si manifesta entro massimo 24 ore dall'assunzione del farmaco e dall'esposizione al sole. Molto spesso vengono scambiate per "scottature" da eccessiva esposizione al sole.

Diverse, invece, le reazioni fotoallergiche: sono provo ate dalla reazione allergica di pomate a causa delle radiazioni UV. In questo caso i sintomi si presentano anche dopo 10 giorni dall'esposizione. Inoltre, mentre la reazione da fotosensibilizzazione si manifesta solamente nelle aree colpite dal sole, la reazione fotoallergica si può verificare anche su aree cutanee non esposte direttamente al sole.

Foto | iStock

  • shares
  • Mail