I farmaci per il colesterolo aumentano il rischio di diabete?

Alcuni farmaci per abbassare il colesterolo aumentano il rischio di soffrire di diabete di tipo 2. Lo rivela questo nuovo studio.

Diabete

Alcuni farmaci per abbassare il colesterolo aumentano il rischio di soffrire di diabete di tipo 2. Questo è ciò che emerge da un nuovo studio condotto dai membri della The Ohio State University e pubblicato sulle pagine della rivista Diabetes Metabolism Research and Reviews, secondo cui coloro a cui erano state prescritte delle statine correvano almeno il doppio del rischio di sviluppare il diabete di tipo 2.

Coloro che hanno assunto tali farmaci per più di due anni, inoltre, hanno corso un rischio tre volte maggiore di sviluppare la malattia.

Per il loro studio, gli autori hanno esaminato le cartelle cliniche di 4.683 uomini e donne, e sono giunti alla conclusione che il fatto che una maggiore durata dell’assunzione di statine sia associata a un maggior rischio di diabete (relazione dose-dipendente) fa pensare che alla base vi sia probabilmente una relazione causale.

Detto questo, le statine sono molto efficaci nel prevenire infarti e ictus. Non consiglierei mai alle persone di smettere di prendere le statine che sono state prescritte sulla base di questo studio, ma si dovrebbero aprire ulteriori discussioni sulla prevenzione del diabete e sulla consapevolezza dei pazienti.

Gli autori spiegano che i soggetti che assumono statine dovrebbero essere seguiti attentamente, in modo da rilevare eventuali cambiamenti nel metabolismo del glucosio, e dovrebbero ricevere anche delle indicazioni speciali in merito alla loro dieta e all'esercizio fisico.

I programmi che aiutano i pazienti a migliorare la loro forma fisica e le loro diete potrebbero essere presi in considerazione e discussi nel momento in cui i medici prescrivono le statine, in modo che i pazienti possano essere proattivi in merito alla prevenzione del diabete.

via | ScienceDaily
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail