Centro Geodesia Matera: visite

Una visita insolita, da abbinare magari quando si va a vedere i Sassi di Matera: ecco il Centro Geodesia Spaziale di Matera.

Telescopio

Conoscete il Centro Geodesia Spaziale di Matera? Se andate a visitare i Sassi di Matera, provate a ritagliarvi un po' di spazio anche per il Centro Geodesia di Matera: è uno dei più famosi centro dell'ASI, l'Agenzia Spaziale Europea. Purtroppo non è sempre aperto per le visite, per cui vi consigliamo di contattarli via email (centrospazialematera@telespazio.it) per sapere quando poter concordare una visita. Questo perché le visite vanno prenotate per tempo. Inoltre ogni tanto ci sono delle aperture straordinarie. Il Centro di Geodesia Spaziale si trova in Contrada Terlecchia (tel. 0835 3751 - fax 0835 375422). Ma in che cosa consiste?

Centro Geodesia Spaziale di Matera: per vedere le stelle

Il Centro di Geodesia Spaziale dell'ASI è dedicato al prof. Giuseppe Colombo. Lo si trova a circa una decina di chilometri ad est rispetto a Matera, proprio vicino al bordo occidentale delle Murge. Venne inaugurato nel 1983: qui vengono eseguite osservazioni della Terra tramite tecniche spaziali, Geodesia Spaziale e Telerilevamento. Inoltre ha progetti anche nel campo della robotica spaziale (grazie a simulazioni e test di terra) e delle missioni interplanetarie.

Ma non solo: l'utilizzo di tecnologie come la telemetria laser di satelliti geodetici (SLR), il posizionamento GPS, il tracciamento orbitale PRARE e la radiointerferometria su base lunghissima (VLBI), fanno sì che questo sia uno dei punti più importanti per lo studio della tettonica del bacino del Mediterraneo e del Terrestrial Reference Frame mondiale.

Vicino al Centro di Geodesia Spaziale dell'ASI, poi, si trova il Centro Spaziale di Matera, attivo sin dal 1994 (facente parte della rete nazionale e internazionale di Telespazio). Sempre per conto dell'ASI, qui si svolgono attività di geodesia, fra cui le già citate operazioni VLBI, misurazioni geodetiche tramite un radiotelescopio (osservazioni di Quasar), studio delle orbite dei satelliti artificiali tramite il Matera Laser Ranging Observatory (MLRO) e di misurazioni geodetiche ad alta precisione. Ma non solo: il Centro Spaziale di Matera per l'ESA svolge diverse attività per quanto riguarda le missioni satellitari, mentre per l'European Maritime Safety Agency (EMSA) vengono svolte attività di elaborazione dati Radarsat e COSMO-SkyMed, nonché servizi di sorveglianza marittima (inclusi dati relativi all'inquinamento marino causato dal petrolio e attività illecite di navi e imbarcazioni).

Foto | iStock

  • shares
  • Mail