Arriva l’app per ridurre le emicranie: ecco come funziona

Una nuova app potrebbe aiutare a combattere l’emicrania? Ecco cosa rivela un nuovo studio.

ridurre le emicranie

Una nuova app potrebbe aiutare a combattere l’emicrania, o quantomeno a ridurre la frequenza degli attacchi. Questo è ciò che rivelano i membri della New York University, autori di uno studio condotto su un campione di persone che soffrivano di emicrania in media per tredici giorni al mese.

Dallo studio sarebbe emerso che una particolare app progettata per favorire il rilassamento, se usata almeno due volte a settimana potrebbe aiutare a ridurre il mal di testa, arrivando a una media di quattro giorni al mese.

L’app in questione si chiama Relaxahead, è stata creata dai membri della NYU School of Medicine e rappresenta una sorta di guida digitale per il rilassamento muscolare progressivo. Secondo quanto evidenziato dallo studio che è stato pubblicato sulle pagine della rivista scientifica Nature Digital Medicine, i partecipanti che soffrivano maggiormente di emicrania tendevano a soffrire spesso anche di ansia (nel 39% dei casi) e di depressione (segnalata nel 30% dei casi analizzati).

Utilizzare un’app per il rilassamento muscolare progressivo avrebbe però aiutato a ridurre il problema. Purtroppo sembra però che le persone non abbiano molta costanza nell’utilizzare tale app. Gli utenti sarebbero scesi al 51% di utilizzo dopo sei settimane, fino ad arrivare al 29% dopo tre mesi. È dunque necessario trovare dei metodi e delle tecniche che possano invogliare le persone a utilizzare più spesso questa particolare e benefica app, per liberarsi delle fastidiose emicranie.

via | Ansa
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail