Il Narghilè inquina più delle sigarette

Il narghilè non è meno dannoso rispetto alle classiche sigarette. Ecco cosa spiegano gli esperti.

Narghile

Il narghilè non è meno dannoso rispetto alle sigarette. A spiegare quali sono i rischi provocati da questa caratteristica pipa ad acqua sono stati i membri dell'Istituto nazionale tumori di Milano.

Gli esperti hanno sottolineato che le sostanze tossiche contenute nel narghilè sono simili a quelle contenute nelle sigarette, e che il monossido di carbonio sprigionato è persino maggiore, a causa del carbone presente.

Come se non bastasse, gli esperti hanno spiegato che i livelli di polveri Pm2,5 e di Black Carbon 'respirabili' all'aperto, in presenza di una persona che fuma il narghilè, sarebbero triplicate rispetto a quelle 'assorbibili' quando ci si trova nei dintorni di un fumatore di classiche sigarette.

Il fumo fa male e non causa solo il cancro del polmone, ma anche altri tipi di tumore come ad esempio quelli del cavo orale e della gola, del pancreas, del colon, della vescica, del rene, dell'esofago, del seno. E' anche uno dei responsabili dell'infarto e delle insufficienze respiratorie. Questo perché fumando si inalano circa 4mila sostanze chimiche differenti, capaci di indurre mutazioni, effetti infiammatori e attività immunodepressive che, nell'insieme e nel tempo, originano numerose malattie

spiega Giovanni Apolone, direttore scientifico dell'Istituto nazionale tumori, che da sempre si impegna per la lotta contro il fumo e per la sensibilizzazione della popolazione, in primis dei giovani, in modo che proprio questi ultimi possano dare avvio a un processo di cambiamento volto a migliorare la salute della popolazione.

via | AdnKronos
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail