Dormire poco fa male anche al cuore

Dormire poco mette a rischio la salute del cuore. Un nuovo studio lo conferma.

Dormire poco fa male

Dormire poco e male mette a rischio la salute del cuore. Questo è ciò che emerge da un nuovo studio condotto dai membri della University of Colorado Boulder e pubblicato sulle pagine della rivista Experimental Physiology, secondo cui le persone che dormono meno di 7 ore a notte hanno livelli ematici inferiori per quanto riguarda tre regolatori fisiologici, o microRNA, che influenzano l'espressione genica e che svolgono un ruolo chiave nel mantenimento di una buona salute cardiovascolare.

Per giungere a questa conclusione, gli autori dello studio hanno prelevato dei campioni di sangue da 24 uomini e donne sani che avevano compilato dei questionari in merito alle loro abitudini del sonno. Metà dei partecipanti dormiva dalle 7 alle 8,5 ore a notte, mentre l’altra metà dormiva dalle 5 alle 6,8 ore per notte.

Gli autori dello studio hanno quindi misurato l'espressione di nove microRNA precedentemente associati ai livelli di infiammazione, alla funzione immunitaria e alla salute vascolare, ed hanno osservato che le persone che non dormivano abbastanza avevano dei livelli circolanti inferiori del 40-60% di miR-125A, di miR-126 e di miR-146a (in grado di sopprimere le proteine infiammatorie) rispetto a coloro che dormivano abbastanza.

Perché 7 o 8 ore sembrano essere il numero magico non è chiaro. Tuttavia, è plausibile che le persone abbiano bisogno di almeno 7 ore di sonno a notte per mantenere i livelli di importanti regolatori fisiologici, come i microRNA. Non sottovalutare l'importanza di dormire bene la notte.

via | ScienceDaily
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail