I cambiamenti climatici danneggiano anche la salute degli occhi

I cambiamenti climatici mettono a rischio anche la salute dei nostri occhi. Ecco cosa spiegano gli esperti.

cambiamenti climatici

I cambiamenti climatici mettono a rischio anche la salute dei nostri occhi. A confermarlo è la stessa Organizzazione mondiale della sanità, che negli ultimi anni si è dimostrata preoccupata per i numerosi casi di Dry Eye Syndrome (Des), ovvero la Sindrome dell’occhio secco, una condizione che sembra essere associata anche all’aumento delle ondate di calore e delle temperature medie, oltre che all’inquinamento, alle sostanze tossiche disperse nell'aria, e ad altri fattori.

Lucio Buratto, direttore scientifico del Cios (Centro Italiano Occhio Secco), spiega che, visto l’aumento dei casi di tale sindrome, oggi più che mai è fondamentale che gli ospedali si attrezzino per affrontare le condizioni aggravate o causate dalle emergenze e dai cambiameti climatici.

Insonnia, fumo, alcol e una dieta scorretta favoriscono l'insorgenza di questa condizione spesso sottovalutata, ma a giocare un ruolo importante è anche l'esposizione a temperature estreme, unita all'inquinamento e all'incremento della concentrazione di polveri sottili.

Claudio Azzolini, docente dell'ateneo di Varese, spiega che

Le particelle inquinanti si depositano sulla superficie oculare causando l'attivazione di pericolosi processi infiammatori che hanno come conseguenza un grave danno alle nostre ghiandole lacrimali e alla superficie oculare. In particolare causano una rottura della barriera formata dalle cellule dell'epitelio corneale con rischio di ulcerazione della superficie anteriore dell'occhio e conseguente insorgenza di forte dolore e scarsa visione.

Fino al 14 giugno, nei centri aderenti in tutta Italia, i pazienti potranno accedere (prenotandosi attraverso il sito del Cios) a delle visite gratuite e a degli esami diagnostici per rilevare la presenza di eventuali anomalie nel sistema lacrimale.

Come proteggere la salute degli occhi


Alla luce di quanto emerso, quali saranno le strategie migliori per proteggere la salute dei propri occhi? Innanzitutto sarà importante evitare l'esposizione diretta a condizionatori, ma bisognerà anche evitare di trascorrere troppo tempo in ambienti secchi e poco umidificati. Evitate di utilizzare prodotti irritanti intorno agli occhi, usate gli occhiali da sole in caso di esposizione a raggi UVA o UVB, bevete le giuste quantità di acqua consigliate dagli esperti e seguite un’alimentazione sana e completa di tutti i nutrienti necessari per il proprio benessere.

via | AdnKronos

  • shares
  • Mail