Farmaci, ecco il nuovo efficace trattamento con la nausea in gravidanza

Un nuovo farmaco contro la nausea in gravidanza è stato testato su 200mila donne: è sicuro ed efficace.

Buone notizie per le future mamme che forse potranno non doversi misurare con lo spiacevole disturbo delle nausee. Ne soffrono l’80 percento delle gestanti e in un caso su due spesso è associato anche al vomito. Da che cosa dipende? Tutta colpa degli ormoni, come sempre. L’aumento della beta hCG, gonadotropina corionica, può causare il problema.

“Questo è un problema molto più diffuso di quanto effettivamente emerga, tuttavia se ne parla ancora in modo disomogeneo. Le cause della nausea in gravidanza ancora oggi non sono del tutto chiare. A scatenarla potrebbero essere in primo luogo i cambiamenti ormonali. Uno dei principali fattori che provoca questo malessere è infatti l’aumento dei livelli della gonadotropina corionica umana (Beta-hCG) - un ormone prodotto già pochi giorni dopo il concepimento - che raggiunge i massimi livelli nel sangue materno al terzo mese di gravidanza per poi decrescere”.

Ha spiegato Irene Cetin, Direttore UOC di Ostetricia e Ginecologia – Ospedale dei Bambini “Vittore Buzzi” di Milano. È stato studiato un farmaco che combina doxilamina succinato 10 mg e piridossina cloridrato (vitamina B6) 10 mg. È la prima e unica associazione antiemetica specificatamente indicata per la nausea e vomito in gravidanza nelle donne che non rispondono a una gestione conservativa. Gli studi sono stati condotti su 200mila donne che hanno dimostrato che questo farmaco è sicuro e ben tollerato per le donne in attesa.

“Il nuovo trattamento è raccomandato dalle Linee Guida ACOG (American College of Obstetricians and Gynecologists) come terapia farmacologica di prima scelta. La sicurezza fetale di questa terapia è stata dimostrata in numerosi studi epidemiologici.”

Via | Pharmastar

  • shares
  • Mail