Leonardo Da Vinci: la paralisi della mano causata da un trauma e non da un ictus

Cosa ha causato la paralisi della mano di Leonardo da Vinci? Non un ictus, come si pensava, ma un trauma.

Leonardo Da Vinci

Da cosa è stata causata la paralisi della mano che ha provocato danni alla salute e anche al lavoro di Leonardo Da Vinci negli ultimi anni della sua vita? Fino a oggi era stata ipotizzata la teoria secondo cui il grande genio, del quale nel 2019 celebriamo il 500esimo anniversario dalla morte, fosse stato colpito da ictus. Ma recenti studi svelano che probabilmente è stato un trauma.

Leonardo subì un danno profondo alla mano, a causa a una paralisi dell'ulnare e non a un ictus. A rivelarlo alcuni ricercatori italiani in uno studio pubblicato sul 'Journal of the Royal Society of Medicine'. La paralisi alla mano è presente anche in un documento del 1517. Un confronto tra questo documento e un ritratto di Leonardo da Vinci ormai anziano ha spinto un esperto di chirurgia della mano e un neurologo a ipotizzare un'altra diagnosi.

Davide Lazzeri, specialista in chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica presso la Clinica Villa Salaria di Roma, e Carlo Rossi, specialista in neurologia dell'Ospedale di Pontedera, hanno analizzato il ritratto di Giovan Ambrogio Figino. Si può vedere il braccio destro di Leonardo Da Vinci. E sembra quasi fasciato. Il problema non sarebbe da collegarsi a un ictus, ma ad uno svenimento che ha causato danni al nervo della mano destra. Per questo per il genio è stato difficile continuare con la sua arte negli ultimi anni della sua vita.

Piuttosto che il ritratto di una tipica mano deformata dalla spasticità muscolare successiva a un ictus ischemico, guardando il ritratto la diagnosi alternativa di paralisi del nervo ulnare, con un atteggiamento tipico della mano (iperestensione delle articolazioni metacarpofalangee e flessione delle articolazioni prossimali e distali delle interfalangee del quarto e del quinto dito, causando debolezza generale e goffaggine), sembra essere più verosimile. Probabilmente una sincope o uno svenimento potrebbero aver causato un trauma all'arto superiore destro di Leonardo, culminando nella paralisi del nervo ulnare. Nervo che dalla spalla giunge fino alla mano e che gestisce i muscoli intrinseci determinanti in alcuni movimenti della mano.

Via | AdnKronos

Foto Pixabay

  • shares
  • Mail