4 malattie della pelle strane ma vere

Ecco quali sono alcune malattie della pelle strane, ma che esistono davvero.

Malattie della pelle

La pelle è una parte del corpo maggiormente soggetta a fattori esterni, a irritazione o infezioni. spesso si tratta di condizioni ovvie e innocue, ma in altri casi, la vostra pelle può reagire in maniera inusuale a infezioni, malattie genetiche, o a condizioni di salute che provocano una particolare sintomatologia.

In questo articolo vogliamo segnalarvi alcune condizioni della pelle poco conosciute, senza dubbio strane, ma vere!



  • Protoporfiria eritropoietina: questa condizione comporta dei mutamenti a livello genetico che rendono difficile per il corpo elaborare la protoporfirina, ovvero una sostanza chimica sensibile alla luce, che si accumula negli strati superiori della pelle e reagisce provocando formicolio, prurito o bruciore. Se non si agisce per prevenire i sintomi, potrebbero insorgere dolore acuto e la comparsa di vesciche sulla pelle.

  • Ittiosi Volgare (Fish Scale Disease): il soggetto che soffre di questa malattia presenta pelle secca, cute squamosa e presenza di scaglie, che la rendono simile a quella dei pesci. ciò è dovuto a un rallentamento della perdita naturale della pelle, che provoca un accumulo di cheratina. Per contrastare - seppur in maniera lieve - la patologia, è consigliato vivere in un luogo caldo e umido.

  • Argiria: questa malattia comporta il cambiamento della colorazione della pelle, che diventerà grigio/blu. È causata dall’accumulo nei tessuti di alcune quantità di argento. L’argento colloidale viene spesso assunto come supplemento dietetico, e può causare l’insorgere della patologia, che solitamente rimane una condizione permanente.

  • Sindrome di Morgellons: ufficialmente questa malattia non è riconosciuta dalla comunità scientifica, nonostante molte persone ne siano affette. Chi ne soffre riporta la comparsa di fibre sulla pelle, prurito intenso e diffuso, problemi di memoria, concentrazione e umore. Nonostante alcuni studi affermino che ci possa essere un collegamento con un’infezione, si ritiene che tale sintomatologia abbia origini neuropsichiatriche. I pazienti infatti hanno la sensazione di essere infestati da insetti o parassiti vari, presentando quindi i sintomi, in realtà, della parassitosi maniacale.


via | Webmd, CiCap.org
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail