Soffri di emicrania? Perdere peso può ridurre il problema

Soffrite di emicrania? Perdere peso potrebbe ridurre il problema.

emicrania

Coloro che soffrono di emicrania e che sono obesi potrebbero ridurre il problema e migliorare la qualità della loro vita semplicemente perdendo peso. Questo è ciò che emerge da un nuovo studio presentato in occasione dell’ENDO 2019, il meeting annuale della Endocrine Society a New Orleans. Gli autori dello studio spiegano che, se soffrite di emicrania e siete obesi, perdere peso potrebbe migliorare la qualità della vostra vita familiare e sociale, ma anche la produttività lavorativa e scolastica.

Quando le persone perdono peso, il numero di giorni al mese in cui soffrono di emicrania diminuisce, così come la gravità del dolore e la durata dell'attacco mal di testa

spiegano infatti gli autori dello studio, i quali hanno esaminato i database di ricerca medica online degli studi precedenti che prendevano in considerazione l'intensità del dolore, la frequenza del mal di testa, la durata dell'attacco, la disabilità, il BMI, i cambiamenti dell’Indice di Massa Corporea, e l’eventuale intervento di chirurgia bariatrica, in un campione di oltre 400 persone.

Esaminando tali dati, gli esperti hanno scoperto che la perdita di peso riduce l'impatto delle condizioni associate all'obesità, tra cui diabete, ipertensione, malattia coronarica, ictus e malattie respiratorie, e riduce anche la frequenza e l’intensità delle emicranie.

I meccanismi che collegano l'obesità, la perdita di peso e l'emicrania non sono chiari, ma potrebbero includere alterazioni nell'infiammazione cronica e comorbidità dell'obesità e di fattori di rischio comportamentali e psicologici.

via | ScienceDaily
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail