Ti piace correre rischi? La colpa potrebbe essere dell’ambiente sociale

Il pericolo ti intriga? La colpa potrebbe essere dell'ambiente sociale. Ecco cosa rivela un nuovo studio.

correre rischi

Il pericolo vi affascina e correre rischi non vi intimorisce per nulla? La causa potrebbe essere del vostro ambiente sociale. A suggerirlo è un nuovo studio pubblicato sulle pagine della rivista Proceedings of the National Academy of Sciences (Pnas), secondo cui anche l’attrazione per il pericolo potrebbe essere modificata, perlomeno durante l'infanzia.

Per giungere a tale conclusione, gli esperti della Fudan University, a Shanghai, hanno esaminato la reazione avuta da due diversi gruppi di bambini (appartenenti a due distinte culture) che frequentavano la stessa scuola in una zona del sud-ovest della Cina. I bambini esaminati appartenevano alla popolazione (di tradizione matriarcale) Mosuo o a quella patriarcale Han.

Ai piccoli partecipanti è stato proposto di prendere parte a un gioco simile alla lotteria. In un primo momento, le alunne Mosuo si erano dimostrate maggiormente inclini a correre dei rischi, mentre coloro che appartenevano alla cultura Han si erano dimostrati meno amanti del rischio, tuttavia, questo atteggiamento ha cominciato a mutare quando i bambini venivano esposti alla cultura opposta. Il loro atteggiamento, insomma, era diventato più simile con il passare del tempo e con la vicinanza reciproca, almeno per quanto riguarda la propensione al rischio.

Alla luce di quanto emerso, gli esperti sono giunti alla conclusione che la tendenza a correre rischi potrebbe essere modificabile, e ciò potrebbe avere un importante impatto sociale anche per quanto riguarda la parità di genere.

Se si portassero le donne a scegliere percorsi di carriera più rischiosi ma più remunerativi, si potrebbe anche ridurre in parte il divario retributivo di genere.

via | Ansa

Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail