Gonfiore dell'occhio, le possibili cause

Avete un occhio gonfio e non avete sbattuto il viso? Ecco le principali cause.

Occhi gonfi

Quando si parla di occhi gonfi ci si può riferire o a un apparente aumento di volume del bulbo oculare o a un gonfiore di palpebre e cute circostante. Le cause di occhi gonfi possono essere tantissime e non sempre sono facilmente individuabili. A volte la diagnosi richiede qualche esame più specifico, mentre una visita dall'oculista è praticamente d'obbligo. Andiamo dunque a scoprire quali sono le cause di occhio gonfio a partenza delle palpebre e quali le cause di bulbo oculare che sembra più rigonfio.

Gonfiore occhi, palpebre e cute: cause

In corso di infiammazioni, infezioni o allergie si può avere un edema delle palpebre e della cute circostante gli occhi. In questo caso, l'edema dei tessuti molli fa sì che si parli di occhi gonfi. L'edema periorbitale non va mai sottovalutato: le cause vanno da problemi non gravi a malattie decisamente più invalidanti. Per esempio, un pianto intenso può far gonfiare temporaneamente gli occhi. Altre cause possono essere le allergie: ai pollini, agli alimenti, a farmaci, al pelo o alla saliva degli animali o anche punture di insetti possono provocare un gonfiore degli occhi. Idem dicasi per reazioni allergiche al trucco.

Fra le patologie non gravi abbiamo anche lo stress, l'insonnia o un eccessivo affaticamento degli occhi. Stessa cosa potrebbe accadere se ci si espone troppo al sole privi della protezione degli occhiali da sole.

Salendo di livello nella gravità abbiamo tutte le forme di infiammazione della congiuntiva e delle palpebre. Si parla rispettivamente di congiuntivite e blefarite. Malattie virali, batteriche, parassitarie o micotiche possono provocare edema delle palpebre. Un classico è il gonfiore degli occhi provocato dall'orzaiolo (si tratta dell'infezione acuta del follicolo ciliare e annessa ghiandola) o da una forma di Herpes oculare. Stessa cosa accade con forme più intense di raffreddori, riniti e sinusiti.

Attenzione però: anche corpi estranei, traumi o fratture delle ossa orbitali possono provocare un gonfiore locale. Stessa cosa accade per alcune forme di tumori e linfomi.

Gonfiore occhi, bulbo oculare: cause

A volte potrebbero non essere le palpebre gonfie, bensì proprio l'occhio che appare rigonfio. Talvolta la causa va ricercata in un glaucoma, cioè un aumento della pressione intraoculare. Il glaucoma è una patologia grave, va trattato per tempo in quanto può evolvere velocemente e portare facilmente a cecità permanente. Un'altra alternativa è che non sia l'occhio gonfio, ma che appaia tale perché spinto all'esterno da qualcos'altro. Si parla di esoftalmo e potrebbe anche essere legato ad ascessi o neoplasie retrobulbari.

Foto | iStock

  • shares
  • Mail