Le scrivanie per stare in piedi aiutano davvero a dimagrire?

Le scrivanie per stare in piedi aiutano davvero a dimagrire? La risposta arriva da un nuovo studio.

dimagrire

Un nuovo studio pubblicato sulla rivista Applied Ergonomics rivela che le scrivanie per stare in piedi potrebbero non aiutare a dimagrire in modo significativo. Gli autori spiegano che le malattie cardiache, il cancro, il diabete di tipo 2, l'obesità e la morte prematura sono solo alcuni degli effetti negativi associati a uno stile di vita sedentario, e che alcuni studi precedenti hanno suggerito che stare in piedi mentre di lavora potrebbe aiutare a contrastare alcuni di questi effetti avversi.

Altri studi hanno suggerito che le scrivanie sit-stand, in particolare, spingono le persone a muoversi di più e a bruciare quindi più calorie. Molte persone credono che questo tipo innovativo di mobili possa aiutare a perdere peso, ma il nuovo studio condotto dai membri della University of Pittsburgh in Pennsylvania rivela che le cose non stanno esattamente così.

Per il loro lavoro, gli esperti hanno condotto una revisione panoramica di 53 ricerche sull’argomento, ed hanno esaminato gli effetti delle scrivanie sit-stand attraverso sei parametri: comportamento (tempo trascorso seduto o in piedi), effetti fisiologici, rendimento lavorativo, effetto psicologico, disagio e postura.

Lo studio ha rilevato solo impatti minimi sui sei parametri, e i più forti sono stati il cambiamento nel comportamento e nel livello di disagio. I lavoratori hanno inoltre riferito di sentirsi più a proprio agio al lavoro, ma questi tipi di scrivanie hanno avuto anche effetti minimi sui livelli di produttività e sulla perdita di peso.

Ci sono dei benefici per la salute nell'usare le scrivanie sit-stand, come una piccola diminuzione della pressione sanguigna o un sollievo dal dolore lombare, ma le persone non bruciano ancora calorie sufficienti per perdere peso con questi dispositivi.

via | MedicalNewsToday

Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail