Binge eating: come combattere il problema

Ecco come combattere il problema del Binge eating e ritrovare la propria serenità.

Binge eating

Nonostante tutti noi amiamo mangiare, alcuni tendono a farlo troppo e in maniera incontrollata. Questi soggetti perdono il controllo della situazione, e ciò li porta spesso a sentirsi a disagio, colpevoli, depressi e a vergognarsi di sé stessi. Questo disturbo è noto come “disturbo da alimentazione incontrollata”, o “Binge eating”, e può essere innescato da svariati fattori, come stress, anomalie biologiche, pressione sociale, ansia, depressione.

Dopo aver compreso quali sono i possibili fattori scatenanti del Binge Eating, scopriamo quali sono i suggerimenti più adatti per prevenire questo problema e come affrontare la situazione:


  • Prendersi una pausa: quando si manifesta la voglia incontrollata di mangiare, fermatevi un attimo ad analizzare il motivo per cui avvertite quell'impulso. Prendetevi un momento per riportare l’attenzione sulla situazione e non sulla voglia di evadere mangiando.

  • Cambiare le proprie abitudini e l’ambiente che vi circonda, così da riuscire a concentrarsi su sé stessi e sui propri comportamenti, e prendere quindi decisioni risolute e a lunga durata.

  • Evitare le diete drastiche e fai da te: la limitazione eccessiva e la privazione di determinati cibi può rafforzare il desiderio di mangiare e innescare stati di rabbia e ansia.

  • Distrarsi: mantenetevi occupati, svolgete attività come andare in bici, passeggiare o guardare un film, in modo da tenere la mente lontana dal pensiero e dal desiderio di mangiare.

  • Parlare con persone fidate: circondarsi di persone fidate e che vi supportino, che vi capiscano e che vi possano ascoltare e darvi consigli, senza giudicarvi, è davvero importante. Condividere con gli altri cosa si sta passando, può essere d’aiuto e può regalarvi sollievo.


Nel caso in cui diventi difficile controllarsi da soli, e quando l’aiuto delle persone care non è abbastanza, è importante cercare un’assistenza medica e affidarsi a una persona esperta, che vi aiuterà a ritrovare la vostra serenità e il vostro equilibrio.

via | NewHealthAdvisor
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail