Tutti i tipi di sport fanno bene al cervello degli anziani

Fare sport da anziani fa bene a prescindere dall’intensità dell’attività fisica. Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Sport anziani

Gli anziani che svolgono anche delle brevi sessioni di attività fisica possono sperimentare un miglioramento della salute del cervello, anche se l'attività è svolta a intensità ragionevolmente bassa. A suggerirlo è un nuovo studio pubblicato sulle pagine della rivista Brain Research, i cui autori hanno dimostrato che gli esercizi aerobici anche della durata di soli 10 minuti e a moderata o bassa intensità possono migliorare la funzione cognitiva degli anziani.

Gli autori dello studio, che hanno preso in esame un campione di 17 anziani con un'età media di 73 anni, hanno chiesto ai partecipanti di sottoporsi a dei test aerobici a livelli moderati, intensi e molto intensi. Ai volontari è stato inoltre chiesto di completare, prima e dopo lo sforzo fisico, un test per misurare la funzione esecutiva.

Ebbene, in tutti i soggetti analizzati si sarebbe registrato un miglioramento della funzione esecutiva, a prescindere dall’intensità dell’esercizio fisico.

Questi risultati suggeriscono che le persone che devono limitarsi a svolgere livelli moderati di esercizio fisico possono sperimentare benefici cognitivi simili, semplicemente mantenendosi attivi per almeno 10 minuti.

I risultati di questo studio confermano ulteriormente il grande impatto che l’esercizio fisico può avere sulla nostra salute fisica e mentale.

E il fatto che i benefici cognitivi dell'esercizio fisico possano essere riscontrati quasi immediatamente, potrebbe aumentare la probabilità che le persone si impegnino nello svolgimento dell’attività fisica.

via | MedicalXpress
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail