Fattori di rischio per il cancro: 7 domande da porre al vostro medico

Prevenzione del cancro: ecco quali sono le domande che dovreste porre al vostro medico.

Fattori di rischio per il cancro

Andare dal dottore non è mai un’esperienza piacevole o rilassante, e talvolta siamo così pieni di domande, che dimentichiamo di porre quelle che più ci interessano. Per venirvi incontro, abbiamo deciso di segnalarvi una lista di domande che dovreste porre al medico, durante il vostro prossimo controllo, in modo da riconoscere e tenere così alla larga rischio di cancro.

Ecco quali sono le domande da tenere bene a mente:


  • Quali esami di screening del cancro dovrei fare ogni anno? In base all’età e alla storia familiare, il dottore potrebbe raccomandare alcuni esami di screening per il cancro. Ad esempio, la mammografia dovrebbe essere eseguita a partire dai 40 anni di età, ma se avete una storia familiare di cancro al seno, potreste doverla eseguire prima.

  • La mia storia familiare è collegata a un maggiore rischio di cancro? Avere una storia familiare di alcuni tipi di tumori aumenta le probabilità di ereditare tali condizioni, quindi il medico potrebbe consigliare di sottoporvi a dei test genetici.

  • Dovrei essere preoccupato/a per il mio peso? Ricordate che alcuni tipi di cancro potrebbero essere connessi anche all’eccessivo peso corporeo.

  • Quanto esercizio fisico devo svolgere per ridurre il rischio di cancro? Molti studi hanno ampiamente dimostrato che l’attività fisica aiuta a ridurre il rischio di cancro e a contrastare gli effetti nocivi della sedentarietà.

  • In che modo il mio lavoro influenza il mio rischio di cancro? Un lavoro sedentario è associato a un maggior rischio di malattie, compresi i tumori, e lo stesso vale per altri tipi di lavori, come quelli che comportano un'esposizione a sostanze dannose e nocive.

  • A chi posso rivolgermi per ricevere aiuto per smettere di fumare? Non dimenticate che il fumo è associato a un maggior rischio di sviluppare diversi tipi di tumori, e che quindi è fondamentale dire addio alla sigaretta, per proteggere la propria salute.

  • Soffro di insonnia, ritiene che la mancanza di sonno possa influire sul rischio di cancro? Anche se l'insonnia o la mancanza di sonno non causano direttamente il cancro, possono comunque contribuire ad avvertire sensazioni come stress, ansia e problemi di salute mentale, quindi se non dormite abbastanza, vale la pena parlare con il proprio medico, in modo da risolvere questo spiacevole problema.


via | Prevention
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail