Mastoidite: sintomi, cause e trattamento

Ecco quali sono i sintomi della mastoidite, le possibili cause e i trattamenti più adatti.

Mastoidite

La mastoidite è una condizione provocata dall’infiammazione della mastoide, una porzione dell’osso temporale localizzata dietro all’orecchio. Si tratta di un’infiammazione che è spesso causata da un processo infettivo che inizia dall’orecchio medio, e che colpisce generalmente i bambini. Negli adulti, questa condizione è molto rara.

La mastoidite si presenta generalmente con sintomi come:


  • Dolore all’orecchio e presenza di secrezioni

  • Gonfiore nella zona posteriore all’orecchio

  • Febbre (anche elevata)

  • Sensazione di malessere generale

  • Dolore

  • Rigidità cervicale


La diagnosi di mastoidite è piuttosto semplice da eseguire, e si baserà sull’anamnesi del paziente, sull’esame obiettivo e sullo studio dei sintomi. Nei casi più delicati e gravi, sarà necessario eseguire una TC.

 

Mastoidite: cause e trattamento


 

Oltre all’infezione batterica, fra le altre possibili cause della mastoidite segnaliamo patologie come meningite, fratture craniche che interessano l’osso temporale, trombosi del seno cavernoso e ascesso cerebrale.

La mastoidite viene curata attraverso la somministrazione di farmaci antibiotici e farmaci antinfiammatori (per ridurre la febbre, qualora dovesse essere eccessivamente elevata). Solo in rari casi sarà necessario procedere con un drenaggio chirurgico, per trattale l’eventuale ascesso che potrebbe formarsi. Potrebbe inoltre essere necessario procedere con una mastoidectomia, per rimuovere chirurgicamente la porzione di osso infetta. In linea generale, la prognosi è comunque positiva.

via | Farmacoecura
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail