Respirare in modo scorretto ci fa perdere l’equilibrio?

Pensate di respirare in modo corretto? Forse vi sbagliate di grosso. Ecco coaa rivela un nuovo studio.

Respirare

Siete convinti di respirare in modo corretto? Probabilmente vi state sbagliando. Questo è ciò che emerge da un nuovo studio pubblicato sulla rivista Gait & Posture e condotto dai membri dell’Università Pompeu Fabra di Barcellona, secondo cui molte persone non sono in grado di respirare in modo corretto, ovvero sfruttando i muscoli dell'addome.

Tutto ciò può essere collegato a problemi che riguardano l'equilibrio quando ci si trova in posizione eretta, e di conseguenza anche a un maggior rischio di cadere. Per giungere a questa conclusione, gli autori dello studio hanno indagato l'effetto della contrazione muscolare volontaria e del rilassamento sulla postura di un campione di 30 volontari, in modo da riuscire a scoprire le conseguenze della tensione e dello stress sulla stabilità dei partecipanti.

Ebbene, al termine dello studio gli esperti hanno constatato che molte persone non erano in grado di respirare correttamente, e che tendevano a mantenere contratti i muscoli addominali, favorendo così una tensione muscolare che - a sua volta – riduceva la loro stabilità quando si trovavano in posizione eretta.

I nostri risultati mostrano che le situazioni di stress quotidiano possono portare a una diminuzione dell'equilibrio. Questo a sua volta può aumentare il rischio di caduta. I risultati dimostrano inoltre la necessità di esplorare il preoccupante fatto che una buona parte della popolazione potrebbe non essere in grado di respirare correttamente.

via | Ansa
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail