Grasso addominale: i rischi da non sottovalutare e come combatterlo

Qual è il modo più efficace per combattere il grasso viscerale? La risposta arriva da un nuovo studio.

Grasso addominale

Qual è il modo migliore per combattere il grasso viscerale? A rispondere a questa domanda è un nuovo studio condotto dai membri dell’UT Southwestern Medical Center, i quali hanno analizzato due tipi di interventi - cambiamenti dello stile di vita (esercizio fisico) e intervento farmacologico - per apprendere il modo migliore per sconfiggere il grasso che si trova in profondità nella pancia.

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Mayo Clinic Proceedings, ed i suoi autori spiegano che il grasso viscerale può colpire gli organi e, in particolare, può influenzare negativamente la salute di cuore e fegato, così come quella degli organi addominali.

Per il loro studio, i ricercatori hanno valutato i cambiamenti nel grasso addominale in un campione di 3.602 partecipanti per un periodo di 6 mesi, ed hanno scoperto che sia l'esercizio fisico che i farmaci sono risultati associati a una riduzione del grasso viscerale, ma le riduzioni erano più significative per ogni chilo di peso corporeo perso con l'esercizio fisico.

La posizione e il tipo di grasso sono importanti: se si misura solo il peso o il BMI, è possibile sottostimare il beneficio per la salute della perdita di peso. L'esercizio fisico può effettivamente sciogliere il grasso viscerale

spiegano gli esperti, i quali aggiungono che alcune persone obese soffrono di malattie cardiache, diabete o sindrome metabolica, mentre altre non ne soffrono.

Il nostro studio suggerisce che una combinazione di approcci può aiutare a ridurre il grasso viscerale e potenzialmente a prevenire queste malattie.

via | ScienceDaily
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail