Dolore alla spalla: ecco come alleviarlo secondo la scienza

Soffrite di dolore alla spalla? Un nuovo studio rivela come fare a combattere questo problema.

Dolore alla spalla

Le persone hanno maggiori probabilità di riprendersi dal dolore alla spalla se pensano di riuscire a fare la maggior parte delle proprie attività quotidiane, nonostante il dolore. Questo è ciò che emerge da un nuovo studio condotto dall’Università di East Anglia e dall’Università di Hertfordshire, i cui membri hanno studiato più di 1.000 persone sottoposte a fisioterapia per il dolore alla spalla.

Gli esperti hanno scoperto che le persone che soffrivano di più il dolore, ma che avevano fiducia nella loro capacità di fare le cose nonostante tale sensazione, registravano maggiori miglioramenti con la fisioterapia, rispetto a quelle che non avevano fiducia nella propria autoefficacia.

Abbiamo studiato il dolore alla spalla perchè è molto comune, colpisce persone di tutte le età e spesso causa sostanziali perdite di movimento e di funzionalità. La fisioterapia è efficace per molte persone con dolore alla spalla, ma non per tutti: volevamo scoprire quali fattori prevedessero il motivo per cui alcune persone ottengono migliori risultati rispetto alle altre.

Per esaminare la questione, il team ha studiato i livelli di fiducia di ciascun paziente nella propria capacità di portare a termine con successo i compiti, e di raggiungere l'esito desiderato nonostante il dolore. Lo studio ha coinvolto 1.030 persone sottoposte a fisioterapia per il trattamento del dolore muscoloscheletrico alla spalla. La maggior parte dei pazienti è migliorata significativamente durante il corso della fisioterapia, e il più importante predittore dell’esito era senza dubbio il dolore e la disabilità della persona al primo appuntamento. La scoperta più interessante è stata però che l'autoefficacia del dolore (ovvero la fiducia nelle proprie capacità di fare ciò che è necessario, nonostante la sensazione dolorosa) potrebbe cambiare questo risultato.

Abbiamo scoperto che più le persone credevano nella loro capacità di fare cose e raggiungere il risultato desiderato di recupero, meno probabilità avevano di soffrire e di avere una funzione limitata dopo sei mesi. Raccomandiamo che i fisioterapisti aiutino i pazienti a comprendere e gestire il loro dolore e a selezionare trattamenti ed esercizi che li aiutino ad aumentare la fiducia nelle loro spalle e ad ottimizzare i loro livelli di attività, ad esempio aiutando i pazienti ad acquisire la fiducia necessaria per rimettersi in carreggiata.

via | ScienceDaily
Foto da iStock

  • shares
  • Mail