Per smettere di fumare, bisogna ridurre lo stress

Per riuscire a smettere di fumare, dovresti ridurre i livelli di stress. Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

smettere di fumare

Le donne hanno il 31% in meno di probabilità di riuscire a smettere di fumare con successo, secondo il National Institute of Drug Abuse, ed in parte ciò sembrerebbe essere dovuto al fatto che la terapia sostitutiva della nicotina è ritenuta più efficace nei fumatori di sesso maschile. In realtà, studi di laboratorio suggeriscono che le donne desiderano maggiormente le sigarette quando sono sotto stress.

Il nuovo studio, pubblicato sulla rivista Nicotine & Tobacco Research, è stato condotto nel mondo reale, ha preso in esame un campione di 177 fumatori, ed ha fatto emergere un dato interessante. I fumatori di sesso femminile hanno sperimentato più stress e desiderio di fumare, rispetto a quelli di sesso maschile, dopo aver visto immagini volte a provocare sensazioni di stress, come foto di violenza o di guerra.

I nostri risultati suggeriscono che lo stress può essere un fattore che impedisce di smettere di fumare, più per le donne che per gli uomini. Se il fumo riguardasse solo la nicotina, allora tutti reagirebbero magnificamente alla terapia sostitutiva con la nicotina, ma è più sfumato e complesso di così: più ne sapremo, meglio saremo in grado di creare i giusti tipi di trattamento per ogni individuo.

Dallo studio è anche emerso che, sebbene le donne esposte a fonti di stress mostrassero maggior desiderio di fumare, questo non è stato collegato a un consumo maggiore di sigarette. Le donne fumavano semplicemente un po' prima rispetto a quanto avrebbero fatto altrimenti, ma non fumavano più del “normale”.

Dovremmo provare a pensare che cosa c'è di diverso tra gli individui - sia di genere o altre caratteristiche - e se queste differenze possano aiutarci a personalizzare meglio i nostri trattamenti per smettere di fumare.

via | Eurekalert
Foto da iStock

  • shares
  • Mail