Psicologia: ecco quando cominciamo ad avvertire la pressione sociale

A che età cominciamo ad avvertire la pressione sociale? La risposta arriva da un nuovo studio.

bambina

A che età cominciamo a percepire la pressione sociale? A rispondere a questa domanda è un nuovo studio pubblicato sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences e condotto da un gruppo internazionale di ricercatori, che ha trovato prove che suggeriscono che i bambini iniziano a diventare sensibili all'influenza sociale quando raggiungono l’età di 12 anni. Per il loro studio, gli esperti hanno condotto degli esperimenti su un campione di 155 bambini di età compresa tra sei e 14 anni (alcuni dei quali erano autistici).

È generalmente noto che gli esseri umani sono suscettibili all’influenza sociale, e che possono compiere azioni o prendere decisioni (anche chiaramente sbagliate) proprio a causa di questa influenza. In questo nuovo studio, i ricercatori hanno cercato di comprendere di più in merito all’età in cui i bambini iniziano a diventare suscettibili all’influenza sociale.

Per esaminare la questione, gli esperti hanno coinvolto ogni bambino in un gioco in cui fingevano di pilotare un'astronave. Prima di giocare, a ogni partecipante è stato assegnato un consulente: un adulto o un altro bambino della stessa età, che avrebbe potuto dare consigli (giusti o sbagliati) per pilotare l’astronave.

Dopo aver concluso gli esperimenti, i ricercatori hanno cercato di scoprire quali bambini avessero seguito il consiglio dei consulenti e quali no, ed hanno scoperto che i bambini dai 12 anni in su erano più sensibili ai consigli, anche quando potevano comprendere chiaramente che si trattava di indicazioni sbagliate. Inoltre, i bambini sopra i 12 anni sono stati rallentati nel prendere le decisioni al momento di decidere se seguire o meno un consiglio palesemente errato.

I bambini più piccoli, d'altra parte, tendevano a ignorare il consulente indipendentemente dalla loro età, e lo stesso vale per i bambini autistici, che sono risultati meno suscettibili all’influenza sociale, indipendentemente dalla loro età o dall'età del consulente.

via | MedicalXpress
Foto da iStock

  • shares
  • Mail