Ecco le bio-bare, anche l'Aldilà si fa ecologico

bio-bare.jpg

In materia di ecologia le iniziative sono tante e ogni volta diventano sempre più originali. Dopo i cibi biologici, i vestiti in fibra naturale, i quaderni in carta riciclata, la macchina elettrica, la raccolta differenziata e la borsa ecologica, dalla Gran Bretagna arriva un'altra novità, che, davvero, si profila come una vera e propria rivoluzione.

Per chi ha dedicato tutta la vita alla natura, ecco un modo per non mancare di rispetto all'ambiente nemmeno da morti. Basta utilizzare le urne e le bare ecologiche, prodotte con materiali interamente riciclabili: dal cartone biodegradabile, alla carta, al mater-bi, una plastica particolare derivata dall'amido di mais.

b2.jpg

L'idea è di utilizzare la carta è di Hazel Selina, una donna che per anni si è occupata di parti naturali e che ora ha deciso di dedicarsi al "riposo eterno". Bare colorate, vivaci, a forma di sarcofagi egiziani, addirittura personalizzabili con fantasie a proprio piacimento, con dediche, con foto di famiglia ma soprattutto interamente ecologiche, prive di sostanze tossiche che potrebbero inquinare l'ambiente.

Sono diverse le aziende inglesi che si sono lanciate in questo nuovo buisness, le più famose sono Ecopod e Eco Coffins. In molti paesi europei ed asiatici queste eco-bare sono già utilizzate, di recente sono state autorizzateb.jpg anche in Italia, infatti Livia Turco, ministro della salute, ha dato il suo consenso, tranne nel caso in cui il defunto fosse un malato infettivo. Per il momento, in attesa d'imitare il cimitero tutto bio-degradabile nei pressi di Londra, ci limitiamo a bandire chiodi e viti, è ammessa solo la colla.

Cosa ne pensate di quest'ultima, curiosa, novità?

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: