Smartphone: i rischi spiegati in una nuova campagna

Sono in arrivo le nuove campagne per far conoscere i rischi collegati a smartphone e cellulari.

Smartphone

Nei prossimi mesi, il ministero dell’Ambiente, quello della Salute e dell’Istruzione lanceranno una campagna per informare la popolazione in merito all’uso corretto di cellulari e cordless, e in merito ai rischi per la salute e l’ambiente collegati a un uso scorretto di tali dispositivi. A stabilirlo è stato il Tar del Lazio, che con la sentenza n. 500/2019 ha dunque dichiarato obbligatorio che, ciascuno per il proprio ambito di competenza, i Ministeri provvedano ad adottare una campagna informativa, con la quale dovranno essere approfonditi i possibili rischi per la salute collegati all’uso del cellulare.

Dal momento che non è ancora assolutamente certo il fatto che smartphone e cellulari non rischino di danneggiare la salute, viene dunque raccomandata la creazione di una campagna d’informazione volta a consigliare e incoraggiare un uso responsabile di questi dispositivi, soprattutto per quanto riguarda i bambini, che cominciano ad usare i cellulari in età sempre più precoce.

D’altronde, che le radiofrequenze e la telefonia senza fili costituisca un potenziale pericolo per la salute emerge anche dagli atti del Ministero della Salute, [...] ove evidenziava: “…. il tema dei possibili rischi per la salute conseguenti all’uso del cellulare è alla costante attenzione del Ministero della Salute, in particolare a seguito della classificazione stabilita dall’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro nel 2011, di agente possibilmente cancerogeno per l’uomo (categoria 2B) per i campi elettromagnetici in radiofrequenza

si legge nel comunicato. Gli esperti fanno intanto sapere che la campagna di informazione dovrebbe essere in fase di preparazione, e si baserà sulle conoscenze fornite dalle fonti più autorevoli e dagli organismi nazionali e internazionali.

via | AdnKronos
Foto da iStock

  • shares
  • Mail