Diabete di tipo 2 e disfunzione erettile: scoperto il legame

Il diabete di tipo 2 è una delle possibili cause della disfunzione erettile. Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Diabete di tipo 2

Un nuovo studio condotto dai membri della University of Exeter e della University of Oxford rivela che il diabete di tipo 2 è collegato al problema della disfunzione erettile. Lo studio ha preso in esame i dati di oltre 220.000 uomini, 6.000 dei quali avevano la disfunzione erettile. La ricerca, pubblicata sull’American Journal of Human Genetics, ha fatto emergere che avere una predisposizione genetica al diabete di tipo 2 era collegato alla disfunzione erettile, a dimostrazione del fatto che il diabete può essere causa di problemi di erezione.

La disfunzione erettile colpisce almeno uno su cinque uomini di età superiore a 60 anni, e finora si è saputo poco in merito alla sua causa. Il nostro studio fa eco alle recenti scoperte secondo cui la causa può essere genetica, e va oltre. La predisposizione al diabete di tipo 2 è collegata alla disfunzione erettile, il che può significare che se le persone riescono a ridurre il rischio di diabete attraverso stili di vita più sani, possono anche evitare di sviluppare la disfunzione erettile.

Gli esperti aggiungono che sapevano già dell’esistenza di prove osservazionali che collegavano la disfunzione erettile e il diabete di tipo 2, ma fino ad ora non si erano ottenute prove definitive per dimostrare che la predisposizione al diabete di tipo 2 potesse causare la disfunzione erettile.

Il documento rappresenta una conferma anche a uno studio precedente, che identificava una regione specifica del genoma collegata alla disfunzione erettile, aprendo potenzialmente la strada a nuovi trattamenti.

via | MedicalXpress
Foto da iStock

  • shares
  • Mail