Ragazzo finisce in ospedale per aver annusato i calzini puzzolenti ogni giorno

Un uomo cinese ha rischiato grosso a causa della sua strana abitudine di annusare ogni sera i suoi calzini sporchi.

Calzini puzzolenti

Un trentasettenne cinese ha fatto molto parlare di sé nei giorni scorsi, per via di una stranissima abitudine che ha messo probabilmente in pericolo la sua vita. I fatti sono accaduti nella provincia cinese del Fujian, dove l’uomo era stato ricoverato in ospedale perchè accusava una serie di dolori al petto, tosse e difficoltà respiratorie.

Inizialmente i medici avevano pensato che i sintomi potessero essere collegati a un sospetto caso di polmonite, ma nonostante le cure, il paziente non migliorava affatto.

In seguito, gli esami hanno fatto emergere che l’uomo aveva sviluppato invece una grave infezione fungina ai polmoni, ma i medici non riuscivano davvero a comprenderne l’origine. Tutto è stato chiarito quando lo stesso paziente ha confessato la sua strana (e malsana) abitudine, ovvero quella di annusare i suoi calzini sporchi ogni sera, dopo una giornata di lavoro.

L’uomo ha ammesso di avere una sorta di dipendenza per l’odore dei suoi calzini, e questa sua abitudine potrebbe averlo portato a contrarre l’infezione, probabilmente causata dal fatto che l’uomo avrebbe inalato spore fungine presenti nell’umidità delle calze. Dopo aver effettuato una diagnosi certa, è stato possibile per i medici curare il paziente, che adesso sta molto meglio.

L’infezione potrebbe essersi sviluppata anche perché il paziente aveva un sistema immunitario indebolito per la mancanza di riposo,dal momento che in quel periodo si stava prendendo cura anche del figlio piccolo.

via | Corriere
Foto da iStock

  • shares
  • Mail