Influenza 2018-2019, iniziata la fase epidemica

L’influenza è incominciato la sua fase epidemica, probabilmente il picco sarà a gennaio. Ecco gli ultimi dati di Influnet dell'Istituto Superiore di Sanità (Iss).

influenza picco 2016

I dati parlano chiaro: non solo l’influenza è arrivata ma il numero di vittime è elevato. L'ultimo bollettino Influnet dell'Istituto Superiore di Sanità (Iss) rivela che in Italia siamo infatti in fase epidemica con 2,78 casi per ogni mille assistiti, superando il valore di 2,74 casi per mille assistiti che è il valore minimo indicato per l'inizio 'ufficiale' dell'epidemia.

Secondo il bollettino, che si riferisce al periodo fino al 9 dicembre, la fascia di età maggiormente colpita è quella dei bambini al di sotto dei cinque anni in cui si osserva un'incidenza pari a 6,88 casi per mille assistiti.

"Il numero di casi stimati in questa settimana è pari a circa 168.000 per un totale, dall'inizio della sorveglianza, di circa 814.000 casi. Lombardia, P.A. di Trento, Abruzzo e Molise le Regioni con più alta incidenza".

Non ci sono grandi novità rispetto alle stagioni precedenti: la curva epidemica, per esempio, si può quasi sovrapporre a quella dell’anno scoro, quando il picco si ebbe nelle prime settimane di gennaio. Antonino Bella, responsabile del rapporto, ha commentato:

"Il dato riscontrato dell'incidenza è di 2,78 casi ogni mille assistiti. In teoria la soglia sarebbe superata, ma trattandosi di una differenza così piccola c'è ancora un margine di incertezza. Dal prossimo bollettino si potrà sicuramente parlare di soglia superata".

  • shares
  • Mail