Lo rivela uno studio: le donne non sono iene

desp.jpg

Quante volte abbiamo sentito dire che le donne tra loro sono delle arpie, che tra donne esiste sempre e comunque una forte competizione. Probabilmente l'abbiamo sentito ripetere talmente tante volte che ormai è un abitudine consolidata dare per scontato che sia davvero così. Finalmente, però, è arrivato il momento di smentire questa triste convinzione.

Secondo un lungo studio condotto dagli scienziati dell'università di Manchester, la realtà sarebbe molto diversa da come appare. Le donne non solo sono più predisposte a stringere amicizie vere e appassionate, ma l'amicizia femminile è anche capace di superare barriere sociali e geografiche.

Le donne, infatti, quando instaurano amicizie, non hanno pregiudizi di nessun genere e la visione del rapporto ha a che fare soltanto con la loro personalità. L'amicizia per le donne si fonda su una forte base morale, è molto profonda ed è considerata un valore centrale della propria vita.

meiden-van-sex-and-the-city.jpgAl contrario gli uomini sono molto più incostanti quando costruiscono un rapporto e nella maggior parte dei casi hanno un solo fine, l'interesse, ovvero quanti benefici possono trarre da questo nuovo rapporto.

Lo studio è stato condotto, nell'arco di dieci anni, su un campione di undicimila uomini e donne, interrogati attraverso sondaggi,quiz e un complesso questionario sulla natura delle proprie relazione amichevoli. La ricerca mette in luce che il 47% delle donne sente quotidianamente la sua migliore amica, contro il 36% degli uomini. Secondo il parere del professor Gindo Tampubolon, ordinario dell'università "School of Social Sciences", una spiegazione di ciò sarebbe insita nella differente natura maschile e femminile, tale per cui le donne si dimostrano più aperte ad amicizie di ogni tipo, mentre gli uomini tendono a costruire relazioni con persone che hanno i loro stessi interessi.

Inoltre la ricerca ha evidenziato che i rapporti tra persone non si sono modificati con l'ingresso delle nuove tecnologie, l'idea dell'amicizia non è cambiata, ad essere cambiati sono solo i mezzi con cui costruiscono e coltivano le proprie relazioni, principalmente tramite e-mail, servizi di chat e telefonini. Fateci sapere cosa ne pensate? Siete d'accordo con quanto messo in luce da questa ricerca.

  • shares
  • Mail