Degenerazione maculare: previenila mangiando verdure a foglia verde

Mangiare verdure a foglia verde aiuta a tenere alla larga il rischio di degenerazione maculare precoce legata all'età. Ecco i risultati di un nuovo studio.

verdure a foglia verde

Le verdure a foglia verde sono la nuova arma per tenere alla larga il rischio di degenerazione maculare precoce legata all'età. A suggerirlo è un nuovo studio pubblicato sul Journal of the Academy of Nutrition and Dietetics, secondo cui mangiare nitrati da fonti vegetali, che si trovano principalmente nelle verdure a foglia verde e nella barbabietola rossa, può aiutare a ridurre il rischio di sviluppare questa grave condizione oculare.

L'età rappresenta il fattore di rischio noto più significativo, e la malattia si verifica con maggiori probabilità dopo i 50 anni di età. Purtroppo attualmente non esiste ancora una cura per la degenerazione maculare precoce legata all'età, quindi è particolarmente importante riuscire a ridurre il rischio di sviluppare tale condizione.

Per il loro nuovo studio, gli esperti del Westmead Institute for Medical Research hanno intervistato un campione di oltre 2000 adulti australiani di età superiore ai 49 anni, e li hanno seguiti per un periodo di 15 anni. La ricerca ha dimostrato che le persone che assumevano quotidianamente da 100 a 142 mg di nitrati vegetali correvano un rischio inferiore del 35% di sviluppare questa malattia, rispetto alle persone che ne assumevano una minore quantità.

Se i nostri risultati saranno confermati

commentano gli autori dello studio

incorporare una serie di alimenti ricchi di nitrati, come verdure a foglia verde e barbabietole, potrebbe essere una semplice strategia per ridurre il rischio di degenerazione maculare precoce.

via | MedicalXpress
Foto da iStock

  • shares
  • Mail