Coppia in crisi: i tira e molla danneggiano la salute mentale

Le crisi di coppia danneggiano la salute mentale. Ecco cosa rivela un nuovo studio.

Coppia in crisi

La coppia è in crisi? A risentirne potrebbe essere anche la salute mentale. A confermarlo è un nuovo studio condotto dai membri dell'Università del Missouri e pubblicato sulla rivista Family Relations, dal quale emerge che le coppie che vivono una relazione fatta di continui 'tira e molla' (ovvero circa il 60% degli adulti) corrono maggiori probabilità di sviluppare depressione e ansia.

Le persone che vivono in una relazione tossica, sperimentano inoltre un più alto tasso di soprusi, scarsa comunicazione e un più basso livello di coinvolgimento.

Per giungere a questa conclusione, gli esperti hanno esaminato i dati relativi a un campione di 545 persone, ed hanno constatato che coloro che vivevano continue rotture, seguite da ricongiungimenti, presentavano maggiori sintomi di stress psicologico.

Ma come fare quindi a evitare di trovarsi in situazioni del genere? Gli esperti consigliano innanzitutto di comprendere bene quali sono i motivi per cui si decide di tornare insieme. Se il ritorno di fiamma è dettato più che altro da un senso del dovere (obbligo o convenienza), le cose non potranno certamente andar bene. Inoltre, quando si prende in considerazione l’ipotesi di riprendere un rapporto, bisognerebbe riflettere sui motivi che hanno portato alla fine della relazione, e comprendere se si tratta di motivi che possono essere risolti, o se saranno presenti anche in questa nuova fase della relazione.

Infine, gli esperti sottolineano che mettere fine a una relazione tossica è senza dubbio la scelta migliore, o in alternativa si potrebbe tentare la strada della terapia di coppia, che non va intesa solo come un ultimo rimedio per le coppie sull’orlo del divorzio, ma piuttosto come un aiuto per le coppie che ne sentono la necessità.

via | Ansa
Foto da iStock

  • shares
  • Mail