Meningite scambiata per congiuntivite: amputati i piedi a una bambina di 9 anni

Ha 9 anni e non ha più i piedi. Due anni fa ha contratto una forma rara di meningite, iniziata con un forte disturbo agli occhi.

brogan.jpg

Un’altra drammatica storia di meningite. Una bambina di 9 anni ha contratto una forma rara di questa malattia e i suoi genitori, assolutamente in buon fede, hanno pensato che fosse una semplice infezione agli occhi. La mamma e il papà, Aimee, 27 anni, e Craig, 31, erano con la figlia in viaggio di nozze in Cornovaglia e la bambina ha iniziato a stare male.

La piccola Brogan-Lei Partridge ha iniziato a lamentare un forte fastidio agli occhi e i genitori hanno creduto potesse essere una congiuntivite, dovuta ai bagni. Tornati a casa, la bambina stava sempre peggio ed è stata portata in ospedale. La diagnosi è stata immediata: meningite. Purtroppo per, Brogan aveva sviluppato una brutta eruzione cutanea sulle gambe, una situazione tanto grave, da portarla in setticemia.

Le è stato amputato prima il piede sinistro nel 2016, e in questi ultimi giorni – dopo due anni di tentativi per salvarle il piede destro – è stata operata nuovamente. La mamma alla stampa ha raccontato:

«Gridava di notte a causa del dolore. Diceva che voleva essere normale e giocare con gli amici a scuola come tutti gli altri. È stata molto coraggiosa e ha sempre fatto del suo meglio ed è stata realista. Parlando dal suo letto d'ospedale, Brogan ha detto: "Sono seccata perché non riesco a muovermi correttamente. Ma tutti i medici sono gentili e non vedo l'ora che arrivi la mia sedia a rotelle"».

I genitori hanno lanciato una raccolta fondi per affrontare le spese (solo la sedia a rotelle costa più di 2mila sterline): se desideri donare o aiutare questa famiglia, visita la pagina GoFundMe.

  • shares
  • Mail