Virus West Nile: morto un uomo di 79 di Verona, salgono a 19 i contagi in Veneto

Il Virus West Nile ha fatto la sua prima vittima in Veneto, dove si è arrivati a 19 contagi e al primo morto.

malaria anophele

Sono aumentati casi di febbre causata dal virus West Nile registrati in Venoto. Si contano 19 persone infette e si aggiunge il primo decesso in Regione: si tratta di un anziano di 79 anni, residente in provincia di Verona, colpito dalla forma neuroinvasiva del virus. A renderlo noto, sulla base del Bollettino sulla sorveglianza delle arbovirosi, è l'assessore regionale alla Sanità, Luca Coletto.

"Sono addolorato per la morte di questa persona e rivolgo le condoglianze ai famigliari ma corre l'obbligo di ricordare, per non accendere timori ingiustificati, che gli esperti indicano che un evento così grave si verifica nello 0,1% dei casi di infezione".

È il secondo morto in pochi giorni: ricordiamo il caso del signore di Ferrara, un uomo di 77 anni, ricoverato per una caduta, ma le sue condizioni di salute generale piuttosto critiche, hanno fatto subito sospettare il contagio.

"La rete di monitoraggio, i controlli, e gli interventi in caso di necessità sono tutti attivati e, per quanto riguarda le competenze dirette della Regione, è attivo il Piano Regionale di Sorveglianza, i Dipartimenti di Prevenzione sul territorio collaborano con i Comuni, nei Pronto Soccorso e nei reparti ospedalieri l'eventualità che determinati sintomi possano essere ricondotti alla West Nile è attentamente considerata e, al minimo dubbio, si fanno gli esami e si erogano le cure necessarie".

La Regione Veneto dedica stanziamenti specifici, che in totale sono finora stati pari a 1,5 milioni di euro. La nota della Regione alle Aziende Ulss contiene inoltre numerosi altri consigli utili per non essere punti dalle zanzare: indossare indumenti di colore chiaro che coprano la maggior parte possibile del corpo, come pantaloni lunghi ed abiti a manica lunga; usare repellenti cutanei per uso topico; cercare di alloggiare in ambienti climatizzati o comunque dotati di zanzariere alle finestre; in caso di presenza di zanzare all’interno dei locali, utilizzare spray a base di Piretro o altri insetticidi per uso domestico, oppure diffusori di insetticida elettrici, aerando bene i locali prima di soggiornarvi.

  • shares
  • Mail