Adolescenti meno obesi grazie all'atteggiamento positivo dei genitori

Gli adolescenti hanno meno probabilità di essere in sovrappeso se la mamma o il papà hanno avuto un atteggiamento positivo durante la gravidanza. Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Adolescenti

Gli adolescenti hanno meno probabilità di essere in sovrappeso se la mamma o il papà hanno avuto un atteggiamento positivo durante la gravidanza. A suggerirlo è un nuovo studio condotto dai membri dell'Università di Bristol e della Emory University, i quali hanno esaminato le risposte di oltre 7000 genitori, ed hanno scoperto che il background psicologico della madre durante la gravidanza è un fattore associato all'aumento di peso durante l’adolescenza per i figli.

Nello specifico, lo studio ha esaminato un attributo della personalità noto come Locus of Control, che indica la percezione del controllo degli eventi che ognuno possiede, e può essere attribuito a se stessi o a fattori esterni.

Una persona con un Locus of Control esterno sentirà che non ha senso fare uno sforzo in più per cambiare le cose, poiché ciò che succede è dovuto alla fortuna e alle circostanze.

I ricercatori hanno scoperto che gli adolescenti quindicenni avevano un peso di grasso reale in eccesso nel loro corpo pari a 1,7 kg se le loro madri non pensavano che le loro azioni avrebbero fatto la differenza, mantenendo quindi un atteggiamento passivo. Se anche i padri avevano questo atteggiamento, il peso di grasso in eccesso era pari a 1,49 kg, e se il bambino pensava allo stesso modo, l'eccesso di grasso corporeo era di 1,5 kg.

A quanto pare, l’atteggiamento di mamma e papà durante la gravidanza gioca un ruolo importante nel determinare il rischio di sovrappeso e obesità per i figli.

via | ScienceDaily
Foto da iStock

  • shares
  • Mail