La casa ci fa ingrassare? 7 segreti che vi sorprenderanno

La vostra casa vi fa ingrassare? Ecco alcuni trucchi per non rischiare di prendere peso.

Casa ingrassare

Mangiare di fronte alla tv, avere sempre a portata di mano degli snack calorici, e mille altri nostri comportamenti rischiano di farci ingrassare ogni giorno. In qualche modo, sembra che sia proprio la nostra casa a farci ingrassare, ma la buona notizia è che possiamo contrastare questo problema semplicemente cambiando qualche nostra piccola abitudine. A spiegarci quali sono i comportamenti migliori per non ingrassare è la dottoressa Laura McGowan, psicologa della Queen's University di Belfast, secondo la quale molte delle nostre abitudini alimentari rientrano nella categoria dei “comportamenti automatici” e dannosi.

Ma come un supermercato è predisposto per spingerci a comprare determinati alimenti, puoi apportare dei piccoli cambiamenti alla tua casa in modo da fare scelte alimentari migliori.

Ecco dunque alcuni semplici cambiamenti che potreste apportare alla vostra casa, per perdere peso e migliorare il vostro stile di vita.


  1. In cucina, conservate gli alimenti sani coprendoli con della pellicola o in contenitori trasparenti, mentre il cibo poco sano dovrà essere conservato in contenitori che non permettano di vederne il contenuto, o coperto con della carta stagnola. Questo perché più un cibo è visibile, più sarà attraente, mentre se non riuscite a vederlo, sarete meno tentati di fare qualche sgarro.

  2. Dividere il cibo in porzioni più piccole e conservatelo dei contenitori individuali. In questo modo sarà meno probabile che ne mangiate troppo, o che pensiate di aprire una seconda confezione di cibo.

  3. Tenere in ordine il frigorifero: fare in modo che i cibi siano siano ben visibili, mentre quelli poco sani dovranno essere fuori dalla nostra portata. Inoltre, fate scorta di cibi salutari e semplici da mangiare, come ad esempio i pomodori ciliegini, uno snack salutare e che non necessita di alcun tipo di preparazione.

  4. Mangiare in piatti né troppo grandi né troppo piccoli. Per mangiare di meno, l’esperta consiglia anche di scegliere dei piatti che abbiano un colore di contrasto rispetto a ciò che si sta mangiando.

  5. Bere alcolici in bicchieri alti: la dottoressa spiega che le persone che bevono da un bicchiere alto e stretto tendono a bere meno rispetto a quelle che bevono da bicchierini bassi e larghi. Di tratta di un trucco visivo dovuto al fatto che un bicchiere alto fa pensare che si stia bevendo di più.

  6. Mettere della musica lenta di sottofondo: più veloce è la musica, più tenderete a mangiare velocemente. Le luci fluorescenti o le luci troppo scure spingono inoltre le persone a mangiare di più.

  7. Spegnere la televisione: guardare la tv mentre si mangia ci distrae, e non ci permette di tenere traccia di ciò che stiamo effettivamente mangiando. Inoltre, sarà utile compilare un diario alimentare per annotare ciò che mangiamo durante la giornata.

via | DailyMail
Foto da iStock

  • shares
  • Mail