Tumori, il 35% è provocato da un'alimentazione non corretta

L'alimentazione non corretta, non sana, sbagliata provoca il 35 per cento dei tumori e il dato è in costante crescita.

alimentazione

Lo sapevate che il 35% dei tumori è provocato da una non corretta alimentazione? E' quello che ci ricorda la Lilt, la Lega Italiana per la Lotta contro i tumori, che fino al 25 marzo ci dà utili consigli di prevenzione in occasione della Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica. Il dato, purtroppo, a causa dell'invecchiamento della popolazione è destinare a crescere.

La campagna della Lilt quest'anno usa l'hashtag #giocadanticipo, per ricordare quanto la prevenzione, anche a tavola, sia assolutamente fondamentale. Cinque i testimonial: Joe Bastianich, imprenditore del mondo della ristorazione e giudice di Masterchef, Chiara Maci, food blogger italiana, Filippo La Mantia, cuoco siciliano, Paolo Ruffini, attore, Alessia Zecchini, apneista record mondiale nel 2017.

Francesco Schittulli, presidente nazionale LILT, ricorda

Oggi sappiamo che il 35% dei tumori è dovuto a un'alimentazione errata. È quindi decisivo, oggi più che mai, "giocare d'anticipo": alimentarsi in modo sano, non fumare e praticare regolare attività fisica sono le prime regole per prevenire l'insorgenza di tumori.

Alla campagna aderiscono i 400 centri di prevenzione e le 106 sedi provinciali LILT: qui si potranno eseguire visite di controllo, mentre nelle piazze italiane ci saranno i gazebo con i volontari pronti a dare le informazioni utili sulle regole della prevenzione del cancro.

Regole per la prevenzione dei tumori



  1. Non fumare e non usare tabacco

  2. Non fumare in casa e non fumare sul luogo di lavoro

  3. Mantieni un peso salutare

  4. Fai attività fisica ogni giorno e stai meno tempo seduto

  5. Segui una dieta sana, mangiando cereali integrali, legumi, verdura, frutta, limitando cibi con troppi zuccheri e grassi, evitando le bevande zuccherate e la carne rossa conservata limitando carne rossa e cibi ad alto contenuto di sale.

  6. Limita l'assunzione di alcolici.

  7. Evita lunghe esposizioni al sole, usa le protezioni e non usare lampade solari.

  8. Proteggiti da agenti cancerogeni al lavoro.

  9. Controlla se in casa sei esposto a radiazioni radon.

  10. Per le donne: allattare al seno riduce il rischio di cancro, mentre la terapia ormonale sostitutiva aumenta il rischio di alcuni tipi di tumore.

  11. Assicurati che il tuo bambino sia vaccinato per l'epatite B e il papilloma virus.

  12. Aderisci ai programmi di screening per il cancro all'intestino, il cancro al seno, il cancro alla cervice.


Via | Ansa

Foto iStock

  • shares
  • Mail