Seu: sintomi, cause e cure della Sindrome emolitico-uremica

La sindrome emolitico-uremica (SEU) è una malattia rara che colpisce in età pediatrica. Ecco quali sono i sintomi e i trattamenti più indicati.

sindrome emolitico-uremica

Seu - La sindrome emolitico-uremica (SEU) è una malattia rara che colpisce in età pediatrica, una malattia che può avere un decorso grave e rapido, e che in alcuni casi può portare anche alla morte del paziente. Tale condizione è generalmente provocata da diverse cause, come ad esempio la complicanza di un’infezione intestinale causata da ceppi di Escherichia coli (STEC), che danno luogo allo sviluppo di una forma di SEU Tipica, o, nelle forme atipiche (aSEU - Seu Atipica), da fattori genetici o un’infezione sistemica da Streptococcus pneumoniae.

Come abbiamo detto, questa malattia può avere un esito fatale, per cui è fondamentale iniziare le cure in maniera tempestiva. Fra i sintomi della Seu si segnalano danni renali, anemia acuta, trombocitopenia, sonnolenza, stato confusionale, strabismo, convulsioni e coma. Nei casi di SEU tipica, i sintomi comprenderanno anche diarrea, dolore addominale e vomito.

Vista la gravità della malattia, qualora un bambino in età scolastica dovesse esserne colpito bisognerebbe intervenire arginando il rischio di contagio per i compagni di scuola. Per far ciò, sarà fondamentale seguire le normali operazioni di pulizia e igiene.

Il trattamento della SEU dovrà essere eseguito in centri ospedalieri specializzati, soprattutto nel caso in cui il paziente dovesse soffrire di insufficienza renale e necessitare quindi di eventuali trattamenti di dialisi. Le attuali terapie sono volte essenzialmente alla cura dei sintomi della malattia, e dovranno essere applicate il più tempestivamente possibile.

via | Epicentro.iss.it, ProgettoAlice,

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail