Cern, scoperta la particella Xi: aiuterà a capire cosa tiene unita la materia

E’ stata da poco scoperta la particella Xi, che ci aiuterà a comprendere meglio cosa tiene unita la materia.

Particella Xi

Cern - Il Cern ha da poco annunciato la scoperta della particella Xi, avvenuta grazie all'acceleratore di particelle Large Hadron Collider (Lhc), e per l’esattezza a uno dei suoi quattro rilevatori, l’LHCb, coordinato da Giovanni Passaleva, membro dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. Come spiegano gli esperti, la particella Xi (il cui nome completo è Xicc++) aiuterà a comprendere di cosa è fatta la colla che tiene unita la materia, e a studiare meglio una delle quattro forze fondamentali della natura, la forza forte, ovvero quella più intensa ma anche con il raggio di azione più piccolo, poiché agisce a livello delle particelle subatomiche.

La particella Xi, la cui scoperta è stata annunciata alla conferenza della Società Europea di Fisica a Venezia, ha al suo interno due quark pesanti, e questa è la prima volta che viene osservata una particella di questo tipo e con queste caratteristiche. Gran parte della materia intorno a noi è infatti composta da barioni, ovvero delle particelle comuni composte da tre quark.

Trovare una particella con due quark pesanti è di grande interesse,

spiegano appunto gli esperti

perché può fornire uno strumento unico per approfondire la cromodinamica quantistica, la teoria che descrive l'interazione forte, una delle quattro forze fondamentali.


via | Repubblica
Foto | da Instagram del Cern

  • shares
  • Mail