Epatite A, quintuplicati i casi rispetto agli anni precedenti

Situazione allarmante in Italia per la diffusione dell’Epatite A: casi quintuplicati e i dati italiani rappresentano la metà di quelli europei.

epatite.jpg

È allarme epatite A. Lo dimostrano i nuovi dati dell’ Istituto superiore di sanità: in Italia fino al febbraio scorso sono stati notificati 583 casi, oltre la metà di quelli europei (1.173), per la maggior parte tra omosessuali. I numeri in questi mesi sono ancora aumentati. L’Oms ha diffuso una nota facendo sapere quanto sia preoccupante per la salute pubblica questa epidemia.

Esiste infatti un vaccino e non è disponibile facilmente: i produttori non si aspettavano un aumento delle richieste. Da Gsk fanno sapere che incrementeranno la produzione ma l'offerta sarà ampliata a partire dall'anno prossimo.

"E' necessario promuovere un'offerta attiva e gratuita della vaccinazione contro l’epatite A (o se necessario utilizzare vaccini combinati contro l’epatite A e B), attraverso il coinvolgimento di associazioni specifiche, o altri canali target per questa popolazione".

Via | Repubblica

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail