Colera: più di 200mila casi sospetti nello Yemen, un quarto sono bambini

Potrebbe essere la peggiore epidemia del mondo. Nello Yemen si muore per la guerra e per il colera.

colera

Si sta diffondendo rapidamente l’epidemia di colera nello Yemen, già dilaniato dalla guerra: sono oltre 200mila i casi sospetti, circa 5mila al giorno. Sono già morte più di 1.300 persone, un quarto sono bambini e si prevedono numeri in crescita. L’Unicef e l’Oms stanno lavorando per fermare la diffusione.

“Si sta lavorando 24 ore su 24 per localizzare e monitorare la diffusione della malattia e per raggiungere persone con acqua pulita e adeguate cure sanitarie e igieniche. Le squadre di intervento rapido vanno di casa in casa per raggiungere le famiglie con informazioni su come proteggersi".

E nella nota Unicef è stato anche aggiunto:

"Il collasso dei sistemi idrici e igienico-sanitari ha tagliato fuori 14,5 milioni di persone dall'accesso regolare all'acqua e ai servizi igienici, aumentando la capacità della malattia di diffondersi. L'aumento dei tassi di malnutrizione ha indebolito la salute dei bambini e li ha resi più vulnerabili alla malattia. Circa 30.000 operatori sanitari locali dedicati che svolgono il ruolo più importante per fermare questo epidemia non sono vengono pagati da quasi 10 mesi"

Via | Unicef

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail