Jesolo, l'allarme sul tonno avariato dell'Usl 4 del Veneto Orientale

Dopo la segnalazione arrivata dalla Spagna, scatta l’allarme per il tonno avariato anche in Italia.

Tonno Spagna

Jesolo - Dopo la segnalazione arrivata nei giorni scorsi dalla Spagna, l’allarme per il tonno avariato arriva anche in Italia. A lanciarlo è stata l’Usl 4 del Veneto Orientale, che con il dipartimento di igiene e prevenzione hanno messo in allerta le pescherie, i gestori di attività di ristorazione e i consumatori affinché controllino con attenzione che il tonno fresco acquistato a partire dal 25 aprile 2017 non sia stato commercializzato dalla ditta spagnola “Garciden”.

L’allarme è scattato dopo che, in un locale di Jesolo, due clienti si sono sentiti male dopo aver mangiato del tonno. Fortunatamente le due persone sono fuori pericolo, e sono adesso in corso le indagini per scoprire se esistono dei collegamenti con il tonno finito sotto accusa in Spagna.

Coloro che si sono sentiti male dopo aver ingerito il tonno, avrebbero avuto la cosiddetta sindrome sgombroide, che provoca sintomi come arrossamento della pelle, prurito, cefalea, bruciore alla bocca, crampi allo stomaco, nausea, diarrea e malessere generale.

via | Nuovavenezia.gelocal.it

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail