Celiachia, la causa è un virus che inganna il sistema immunitario

La causa della celiachia potrebbe essere un comune virus intestinale? Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Celiachia

La causa della celiachia potrebbe trovarsi in un virus intestinale. A suggerirlo è uno studio condotto dai membri delle Università di Chicago e di Pittsburgh, secondo cui un gruppo dei reovirus sarebbe appunto responsabile della risposta immunitaria nei confronti del glutine, che colpisce davvero moltissime persone. Per giungere a tale conclusione, gli autori dello studio, pubblicato su Science, hanno infettato alcuni topi con un particolare ceppo di reovirus, e questo avrebbe a sua volta provocato una risposta autoimmune, che avrebbe comportato una perdita di tolleranza nei confronti del glutine.

Successivamente, sono stati condotti dei test su un gruppo di pazienti con celiachia, i quali avrebbero avuto una quantità di anticorpi contro i reovirus maggiore rispetto a quella registrata in coloro che non soffrivano di questa condizione.

Secondo gli esperti è dunque possibile che l’infezione da reovirus possa lasciare una sorta di impronta permanente sul sistema immunitario, e portare, in futuro, allo sviluppo della celiachia.

Nel primo anno di vita il sistema immunitario è ancora immaturo, perciò su un bambino con un certo patrimonio genetico, un virus può lasciare una “cicatrice” che può avere conseguenze nel lungo periodo. Una volta fatti altri studi,

spiegano gli esperti

dovremmo pensare di vaccinare i bambini più a rischio sviluppo della celiachia.


via | La Stampa

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail