La soda fa male al cervello?

La soda fa male anche al cervello? Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Bevande zuccherate

La soda non fa male solo alla linea, ed a confermarlo sono due nuovi studi, che suggeriscono che lo zucchero in eccesso può infatti danneggiare anche il cervello. Per giungere a tale conclusione, i ricercatori hanno utilizzato i dati del Framingham Heart Study (FHS), ed hanno scoperto che le persone che assumono regolarmente bevande zuccherate hanno spesso una memoria meno efficiente, un volume complessivo del cervello minore, e un ippocampo (un'area del cervello importante per l'apprendimento e la memoria) significativamente più piccolo. Dallo studio sarebbe inoltre emerso che le persone che bevono quotidianamente diet soda correrebbero un maggiore rischio di ictus e demenza rispetto a coloro che non bevono tali bevande.

Dagli studi, rispettivamente pubblicati sulle riviste Alzheimer & Dementia e Stroke, sarebbe emerso che coloro che assumono molte bevande zuccherate presenterebbero segni di invecchiamento cerebrale accelerato, con alterazioni per quanto riguarda il volume complessivo del cervello, la memoria episodica e l'ippocampo (tutti i fattori di rischio per la malattia di Alzheimer). E’ inoltre emerso che una maggiore quantità di bevande dietetiche (con dolcificanti naturali) è associata a un volume del cervello più piccolo, oltre che a un maggior rischio di sviluppare ictus e demenza.

I ricercatori sottolineano però che i loro studi dimostrano la correlazione, ma non la causa-effetto.

via | ScienceDaily

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail