Cos'è la Sindrome del Savant e quali sono i sintomi

Non si tratta di una sindrome ancora riconosciuta ufficialmente, ma di un fenomeno che può presentarsi in diversi disturbi.

Kim Peek è l'esempio più famoso di persona affetta da sindrome del savant

La sindrome del savant prende il suo nome dall'espressione francese idiot savant, che significa letteralmente "idiota sapiente". Si tratta di una condizione osservata non molto di frequente come manifestazione particolare in alcuni disturbi come l'autismo, la sindrome di Asperger e la sindrome di Tourette. La sindrome del savant quindi non è nient'altro che lo sviluppo anomalo di abilità straordinarie in alcuni ambiti da parte di persone affette da un generale ritardo cognitivo, anche grave.

I sintomi della sindrome del savant si manifestano essenzialmente come il contrasto tra il ritardo e i problemi cognitivi e mentali generali di una persona affetta da un disturbo come quello dello spettro autistico e lo sviluppo di un'abilità in particolare, in alcuni casi assolutamente eccezionale. Il caso più famoso di sindrome del savant è stato immortalato nel film Rain Man, l'uomo della pioggia, nel quale viene romanzata la storia di Kim Peek, un uomo capace di leggere contemporaneamente 2 pagine in soli 4 secondi, memorizzandone per sempre il contenuto.

Kim Peek, affetto da sindrome del savant in seguito a una deformazione congenita del cervello, aveva memorizzato oltre 12.000 libri prima di morire di attacco cardiaco a 58 anni nel 2009. Riusciva a leggere un intero libro in un' ora e ne memorizzava il contenuto per intero, compresa l'impaginazione e la collocazione delle frasi nel testo. La sua straordinaria abilità nella memoria conviveva con un ritardo generale intellettivo, problemi di coordinazione e movimento oltre che sociali.

La sindrome del savant sembra colpire in maggior parte gli uomini, in un rapporto di 4 a 1 rispetto le donne. Secondo una recente ipotesi, questa differenza sarebbe da imputare alla presenza del testosterone e alle sue possibili influenze nello sviluppo del cervello nel feto maschile. I sintomi della sindrome del savant si presentano grazie alla plasticità del cervello che è in grado di compensare connessioni mancanti, lesioni e traumi.

 

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail