Sudorazione notturna: 6 rischi da non sottovalutare

Soffrite di forti sudorazioni notturne? Ecco quali sono le cause che non dovreste sottovalutare.

Sudorazione notturna

Quello delle sudorazioni notturne è un problema che viene spesso associato alla menopausa, ma questa non è la sola possibile causa da prendere in considerazione. Se vi capita spesso di svegliarvi durante la notte con pigiama e lenzuola umidi, il problema potrebbe essere provocato da una condizione medica. Ecco quali sono le più probabili:

  • Malattie cardiache: studi dimostrano che le donne di mezza età che soffrono spesso di sudorazioni notturne possono correre un maggior rischio di soffrire di malattie cardiovascolari, soprattutto se sono in sovrappeso o soffrono di pressione alta o diabete
  • Il sistema immunitario non funziona correttamente: malattie autoimmuni (come ad esempio il lupus) possono causare sudorazioni notturne
  • Farmaci: alcuni farmaci possono causare sudorazione notturna. Fra questi troviamo ad esempio trattamenti ormonali (in particolare quelli contro il cancro), o anche alcuni farmaci per il diabete
  • Presenza di un’infezione
  • Potreste avere un problema alla tiroide: le sudorazioni notturne sono un sintomo comune per chi soffre di tiroide ipertiroidismo
  • Cancro: se, insieme alle sudorazioni notturne, avvertite sintomi come la perdita di peso, stanchezza, e ingrossamento dei linfonodi, il medico potrebbe prescrivere esami approfonditi per identificare l’eventuale presenza di un linfoma.

via | Prevention

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail