Aprile è il mese della prevenzione dell’Ictus Cerebrale

Un mese intero per conoscere meglio l’Ictus Cerebrale e imparare a prevenirlo.

ictus.jpg

Il mesi di aprile è dedicato alla prevenzione dell’Ictus Cerebrale, una patologia che solo in Italia rappresenta la terza causa di morte, dopo le malattie cardiovascolari e i tumori. L’Ictus non è più un tabù: si può curare e soprattutto si può prevenire. In che modo? Seguendo vita adeguati, praticando sport e seguendo un’alimentazione sana ed equilibrata.

In Italia, ogni anno, 200 mila persona vengono colpite da ictus cerebrale e la metà deve convivere con disabilità, in alcuni casi molto gravi. Sono invece 940mila gli italiani sopravvissuti all’ictus: questo dato è in netta crescita per l’invecchiamento della popolazione e perché i giovani abusano sempre di più di alcol e droghe.

A.L.I.Ce. Italia Onlus propone una App, prodotta nel nostro Paese, Ictus 3R - che si può scaricare gratuitamente e che consente di misurare direttamente il proprio rischio di ictus.

  • shares
  • Mail