Psicologia: non avere mai un problema mentale non è normale

Nella salute mentale l'anormalità è la norma, secondo quanto sostiene un nuovo studio neozelandese.

Avere un problema mentale è normale

Su quasi 1.000 partecipanti a una ricerca condotta in Nuova Zelanda su un campione di persone dagli 11 ai 38 anni, solo il 17% non ha mai provato nella vita alcun problema di tipo mentale. Lo studio, pubblicato sulla prestigiosa rivista Journal of Abnormal Psychology, mostra come la stragrande maggioranza delle persone riporti almeno un episodio di ansia, depressione, abuso di sostanze o disturbi più gravi entro i 40 anni.

Per la maggior parte delle persone un disturbo mentale è passeggero e si tratta di un problema alla pari di un'influenza, di una frattura o di una bronchite: episodi che possono essere curati con l'aiuto degli esperti. Anche altri studi, condotti in Svizzera e negli Stati Uniti, hanno confermato questi dati: fino all'85% della popolazione ha provato almeno una volta nella vita un problema mentale.

Questi dati non solo possono servire a rassicurare le persone che provano un qualche tipo di disagio psichico e sono intimorite dalla sua natura mentale, ma contribuiscono anche alla riduzione dello stigma sulla malattia mentale: il cervello è un organo come gli altri e le malattie a suo carico sono esattamente pari alle altre.

 

Via | sciencenews.org

  • shares
  • Mail