Test rapidi per l'AIDS: è boom di richieste, 700 in 15 giorni

I dati resi noti dalla Lila sostengono che è boom di test rapiti per l'Aids.

test aids

E' boom di test rapidi per individuare il virus dell'HIV. La Lega Italiana per la Lotta contro l'Aids, Lila Onlus, aveva lanciato il primo dicembre 2016, giornata mondiale per la lotta all'Aids, la campagna del test rapido: in meno di 15 giorni sono stati eseguiti più di 700 esami e il 41% di questi è stato richiesto da persone che per la prima volta chiedevano questo accertamento.

Il servizio è stato offerto in 9 città italiane, 717 le persone sottoposte al test rapido: 6 su 10 erano uomini, 3 su 10 omosessuali o bisessuali, il 3% di nazionalità straniera, 31 anni l'età media (l'età media per le nuove diagnosi è di 39 anni per i maschi e 36 per le donne).

La Lila ricorda che l'obiettivo di questi test rapidi era quello di agevolare l'accesso agli esami. Visto il riscontro positivo, la campagna di testing proseguirà con l'attivazione di servizi permanenti in diverse città italiane. I self test sono disponibili da dicembre scorso nelle farmacie italiane, ma il rischio è che

troppe persone effettuano da sole il test HIV senza alcun tipo di supporto relazionale ed informativo.

La Lila sottolinea che sarebbe bene farsi aiutare dall'associazione nelle sedi della Onlus, a titolo rigorosamente gratuito, per essere anche informati e non solo supportati nell'esecuzione dei test rapidi.

Via | Ansa

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail