Alopecia cicatriziale centrale centrifuga: i sintomi e i possibili trattamenti

Ecco quali sono i sintomi per l’alopecia cicatriziale centrale centrifuga ed i possibili trattamenti.

Alopecia cicatriziale centrale centrifuga

L’alopecia cicatriziale centrale centrifuga è una forma di alopecia cicatriziale del cuoio capelluto che si traduce in una perdita lenta e progressiva dei capelli. Ad esserne maggiormente colpite sono le donne di mezza età, e fra le possibili cause di questo problema, oltre ai fattori genetici, potrebbero esservi l’eccessivo calore sui capelli (piastre, asciugacapelli e arricciacapelli), acconciature strette (trecce, coda di cavallo o extensions che tirano i capelli), e l'uso di prodotti chimici.

La perdita dei capelli comincia tipicamente al vertice o a metà della testa, e si estende verso l'esterno in modo centrifugo. Il cuoio capelluto può apparire lucido, ed alcune persone possono avvertire sensibilità, prurito e bruciore. La rottura dei capelli può rappresentare un segno precoce di questa condizione.

Le opzioni di trattamento per l’alopecia cicatriziale centrale centrifuga comprendono farmaci anti-infiammatori (che possono avere un’efficacia variabile da paziente a paziente). Le donne con questa condizione sono incoraggiate a considerare acconciature naturali e ridurre al minimo l'applicazione di fonti di calore, evitare acconciature strette e trattamenti che possono danneggiare i capelli e il cuoio capelluto. Camuffamenti cosmetici (parrucche) e trapianto di capelli possono rappresentare una opzione valida per le persone che hanno molte zone calve.

via | Dermnetnz.org, Dermcoll.edu.au

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail