7 cibi da evitare con la Sindrome dell'ovaio policistico

La sindrome dell'ovaio policistico (PCOS) è una malattia metabolica legata alla resistenza all'insulina. Ecco quali sono i cibi che dovreste evitare con questa condizione.

La sindrome dell'ovaio policistico dieta

La sindrome dell'ovaio policistico (PCOS) è un disturbo che comporta uno squilibrio degli ormoni sessuali, causando problemi come colesterolo alto, aumento della crescita dei peli, cicli mestruali irregolari, problemi della pelle, aumento dell'appetito e del peso. Oltre ai trattamenti medici, chi soffre di questa condizione dovrebbe seguire un’alimentazione adatta, ed evitare alcuni tipi di alimenti, ovvero:


  • Alimenti ad alto indice glicemico, che possono causare un aumento dei livelli di zucchero nel sangue e un conseguente aumento della produzione di insulina
  • Latticini: possono aumentare il livello di testosterone nel corpo
  • o peggiorare i sintomi della PCOS

  • Alimenti che causano infiammazione, come ad esempio patatine fritte, margarina, e carni rosse o trasformate
  • Alimenti contenenti grassi idrogenati, grassi trans e grassi saturi
  • Alcol: l'alcol sarà convertito in zucchero, che contribuirà ad aumentare i livelli di insulina
  • Alimenti trasformati come carni affumicate, brodi precotti, zuppe in scatola, verdure in scatola, noci salate e snack
  • Dolcificanti artificiali, che sono collegati ad un aumento dei livelli di testosterone e di estrogeni, oltre che dell'insulina, e sono noti per aggravare l'infiammazione, rendendo i sintomi della PCOS più gravi.

via | NewsHealthAdvisor, HealthLine

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail